Zeppara è una frazione della Sardegna centrale appartenente al comune di Ales, in provincia di Oristano, da cui dista circa due chilometri. Questa località, situata a cavallo tra le regione della Marmilla e quella dell’Arborea, è famosa perché ospita il Museo del Giocattolo Sardo, che al suo interno raccoglie esempi di giochi tipici ricostruiti o originali, suddivisi per aree tematiche (bambole, mezzi di trasposto, passatempi e strumenti musicali).

Zeppara si trova nel Medio Campidano, e per questo, è il punto di partenza ideale per visitare la Giara di Gesturi, in cui si trovano gli ultimi esemplari di cavallini selvatici d’Europa. Il centro storico della frazione è di media grandezza, e nei dintorni è possibile alloggiare in agriturismi o case private, che consentiranno ai visitatori di ammirare con un piccolo tour la chiesa di San Simeone e il Museo Dioecesano di Arte Sacra, di Ales.

Gli appassionati di storia e archeologia inoltre, potranno visitare i resti del nuraghe Gergui e del nuraghe Otzibi, e il castello giudicale di Barumele. I comuni confinati con Ales, raggiungibili facilmente da Zeppara, sono Pau, Villa Verde, Usellus, Gonnosnò, Curcuris e Morgongiori (dove si trova la cascata sul rio Salonis) ed offrono spunti davvero interessanti per compiere un tour alla scoperta della tracce della civiltà nuragica.

A Pau si trovano infatti i nuraghi Tanca Sa Tellura e Punta de su Nuraxi, a Villa Verde il nuraghe Santa Lucia e ad Usellus il Punteddu, e ancora, a Gonnosnò il nuraghe Nieddio e il Terr’e Monte. Degne di nota e visita, sono anche le domus de janas di sa Forra’e Su Stabi de Luxia Arrabiosa, l’insediamento nuragico di Santu Miali e i menhir di Prabanta, tutti situati a Pompu, distante cinque chilometri da Zappara.

Il territorio di Ales, confina poi con la foresta del Monte Arci, in cui è possibile compiere escursioni grazie a sentieri di trekking di facile, media o alta difficoltà. La località d’interesse è raggiungibile da Olbia, Sassari, Cagliari, Nuoro o Oristano percorrendo la SS131 e uscendo a Uras, per poi imboccare la SS442 fino a destinazione.

 
   
 

Seguici su...

Banner Banner