Azzera mappa
Porto di Costa Corallina

Il Porto di Costa Corallina, è un approdo turistico appartenente al comune di Loiri Porto San Paolo, situato a sud di Olbia (provincia di Sassari), sulla costa nord-orientale della Sardegna. Il piccolo porto affaccia sull’Area Marina Protetta di Tavolara-Capo Coda Cavallo, è frequentato soprattutto nei mesi estivi, ed è costellato da piccole calette su cui il residence-Villaggio Costa Corallina affaccia direttamente. Molto graziosa è la spiaggetta del porto, così come la stessa spiaggia di Baia Corallina, da cui si gode la maestosa vista delle isole di Tavolara e Molara.

L’approdo di imbarcazioni private è consentito qui in ogni tempo solo alle unità da diporto, preventivamente ed obbligatoriamente autorizzate dalla Direzione, e la tariffa è calcolata in base alle giornate di presenza. Il transito è ammesso anche senza prenotazione, ma solo in caso di disponibilità di posti barca, presenti purtroppo, nel porticciolo di Costa Corallina, in numero limitato. La località è dotata di ristoranti, market e piccole boutique, perlopiù destinati a chi alloggia nel Villaggio. Le vicine frazioni di Murta Maria, Monte Petrosu e Vaccileddi, potranno ospitare invece tutti i turisti interessati a visitare l’approdo, grazie all’elevato numero di strutture ricettive presenti.

Nei pressi del porto, si trovano altre spiagge meravigliose, come le quattro baie di Porto Istana, la spiaggia di Porto Taverna e la spiaggia di Porto San Paolo. Famose in tutto il mondo, e raggiungibili in pochi minuti dal porto di Costa Corallina, solo la spiaggetta di Capo Coda Cavallo, Cala Brandinchi (soprannominata “ Thaiti ” in virtu delle acque basse e limpide che ricordano i Caraibi), Cala Ginepro, la lunga e sabbiosa Lu Impostu, le calette di Puntaldia e bellissima spiaggia La Cinta, situata quest’ultima all’interno del comune di San Teodoro vicino all’omonimo stagno, habitat prediletto dai fenicotteri rosa.

Dal porticciolo di Costa Corallina, è possibile visitare, con imbarcazioni private o tour guidati, le isole di Tavolara e Molara, ma anche l’isola Piana, l’isola dei Cavalli e l’isolotto Rosso, terre emerse di incantevole e selvaggia bellezza facenti parte della stessa area marina protetta. Gli amanti del trekking invece, potranno apprezzare la località di Padru, dominata dalle altezze del Monte Nieddu, situata ad appena 7 chilometri dal porticciolo. Qui, è possibile dedicarsi a lunghe passeggiate, scoprire la flora e la fauna tipiche del luogo raggiungendo Punta Majore, Punta Coloredda e le cascate del Riu Pitrisconi.

Dove si trova

L’approdo è situato in Gallura, sulla costa nord-orientale Sarda a sud di Olbia (a dieci chilometri dall’Aeroporto di Olbia-Costa-Smeralda) dopo la frazione di Murta Maria (Sassari).

Come arrivare al Porto di Costa Corallina

Per arrivare al porto è consigliabile percorrere da Olbia la SS125 Orientale Sarda in direzione Nuoro/Sassari. Superato l’aeroporto, il comune di Porto San Paolo e la frazione di Murta Maria, esso di trova sulla costa, ed è raggiungibile imboccando un piccolo bivio sulla sinistra.

 
 
   
 
 

Rimani aggiornato...

Newsletter

Seguici su...